I mercati sono conversazioni

21 07 2007

Qualche giorno fa ho richiamato una cliente di Roma che aveva problemi nell’accedere al sito Prontospesa. Le ho risolto il piccolo inconveniente tecnico (era la prima volta che si registrava sul sito) e abbiamo parlato un paio di minuti: lei era solita fare la spesa online da un nostro concorrente a Milano, ed ora a Roma vuole continuare questa abitudine. Mi ha riferito di aver trovato alcune differenze nella navigazione del sito e ha condiviso le miei considerazioni in proposito. Le ho poi lasciato il mio numero diretto perché mi chiamasse per qualsiasi problema avesse incontrato.

Dopo un paio di giorni la signora A. (chiamerò così la nostra cliente) mi richiama al numero che le avevo lasciato. Provo a trascrivere come è andata la conversazione.

Signora A. Buongiorno signor Marcello, l’ho chiamata qualche giorno fa. Si ricorda?

Marcello Certo. Ha avuto altri problemi sul sito?

Signora A. No. La chiamo per due cose che volevo farle notare. Ho chiamato nel negozio che serve la mia zona, ma non sono riusciti ad aiutarmi. Il titolare è andato via per qualche giorno e mi ha risposto una signora (la mamma) molto gentile, che però ha detto che di Internet non ci capiva molto.

Marcello Sì. So che Daniele (il titolare) è andato in vacanza per qualche giorno. Si è portato dietro il portatile per aiutare i suoi ragazzi nel caso abbiano qualche problema. Dica pure a me, se posso aiutarla.

Signora A. La prima cosa è che tantissimi prodotti che acquisto di solito non sono presenti sul sito. Si tratta di prodotti molto comuni, mi sembra che proprio l’assortimento del negozio sia piuttosto scarso.

Marcello Sì. È un problema che ho già fatto notare al titolare del punto vendita e su cui stanno lavorando in questo periodo.

Signora A. Sono davvero tanti i prodotti che non trovo. Ho già preparato la lista personale per fare prima la spesa, ma non posso inviarla senza la metà dei prodotti che acquisto di solito. Ci sono delle intere categorie con pochissimi prodotti, ad esempio i gelati: ce ne sono davvero pochi; ed è estate! Poi ad esempio il tonno che prendo io (dice la marca) non è presente. In generale si tratta di prodotti di largo consumo che si trovano in tutti i supermercati. A Milano, dove mi servivo prima, l’assortimento era molto più ampio.

Marcello Per curiosità, da chi si serviva a Milano?

Signora A. Da Esselunga. Il servizio era davvero buono.

Marcello Sì. So che sono davvero bravi. Per il problema dei prodotti possiamo fare così: di sicuro ci sono diversi prodotti che sono presenti nel negozio di Roma, ma che non hanno ancora inserito sul sito…è un bel po’ che insisto con il punto vendita, ma sono un po’ birichini..

Signora A. Se vuole vado io a dargli una sistemata 🙂 Per lavoro mi è già capitato di svolgere dei compiti simili

Marcello Magari! Chissà che non riusciamo a far quadrare il tutto! 🙂

Signora A. 🙂 Mi permetto di scherzare perché ho visto che siete davvero disponibili e cortesi. Anche al negozio, ho chiamato già due volte e sono stati sempre gentilissimi. Spero di riuscire a fare la spesa da voi.

Marcello Sì. Come le dicevo, una parte di prodotti penso siano solo da inserire sul sito. Se lei mi manda una e-mail con la lista di quelli che non trova, io parlo con il punto vendita, inseriamo quelli mancanti sul sito e cerchiamo di aggiungerne altri nell’assortimento del negozio.

Signora A. Grazie mille! Sarebbe una bella soluzione!

Marcello (Le lascio il mio indirizzo e-mail personale)

Signora A. L’altra cosa è che a Milano facendo la spesa raccoglievo dei punti (da Esselunga) che davano diritto a regali arrivati ad una certa soglia di spesa…

Marcello Noi, purtroppo, al momento non facciamo nessuna raccolta punti. C’è una raccolta del Crai a livello nazionale, ma essendo Prontospesa un’iniziativa autonoma al momento abbiamo deciso di non abbinarla agli acquisti online. Ci sarebbero diversi problemi da risolvere a livello tecnico (informatico)…e poi

Signora A. Va bene, non fa niente

Marcello Visto che stiamo parlando molto liberamente, le dico anche un altro motivo: sarebbe un costo notevole per noi, visto anche i costi che sosteniamo per il servizio, che poi alla fine, in qualche modo, verrebbe a ricadere sui clienti

Signora A. No, davvero, non è così importante. Trovo più importante il discorso dei prodotti di prima, e poi, questo rapporto che avete con i clienti mi piace molto. Basta chiamare e ci siete, è bello…

Marcello In effetti non abbiamo il filtro dei call center e cerchiamo di seguire i clienti in prima persona

Signora A. Mi piace davvero molto. Questo con il vostro concorrente non era possibile. Comunque grazie davvero della sua gentilezza. Preparo l’e-mail con i prodotti che vorrei e gliela spedisco al più presto.

Marcello Ok. Appena la ricevo contatto il negozio e le faccio sapere qualcosa. A presto, se ha qualche problema mi chiami pure.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: